Sola ​con te in un futuro aprile 0 csillagozás

Margherita Asta – Michela Gargiulo: Sola con te in un futuro aprile

Vigyázat! Cselekményleírást tartalmaz.

2 ​aprile 1985, ore 8.35
Un’autobomba esplode a Pizzolungo, vicino Trapani. Il bersaglio dell’attentato, il giudice Carlo Palermo, è vivo per miracolo. A fargli da scudo è l’automobile di Barbara Asta che sta accompagnando a scuola i due figli di 6 anni, Giuseppe e Salvatore. Dei loro corpi non resta quasi niente. Su quella macchina avrebbe dovuto esserci anche l’altra figlia, Margherita, che quel giorno ha 10 anni. Ma i suoi fratellini non volevano saperne di vestirsi, per non fare tardi ha chiesto un passaggio a un’amica. Anche lei da quel momento è una sopravvissuta. Quando ha saputo il nome di quel giudice, Margherita ha pensato che fosse colpa sua se la sua famiglia era stata disintegrata. Ma crescendo ha voluto capire, ha iniziato a seguire il processo sui mandanti della strage. Il suo strazio non poteva rimanere un fatto privato. Oggi è un’attivista di Libera, combatte la mafia raccontando la storia di quelle vittime innocenti. Il giudice Palermo, invece, per le… (tovább)

Tartalomjegyzék

>!
288 oldal · puhatáblás · ISBN: 9788860444615 · ASIN: B00V6WZVXC
>!
214 oldal · ISBN: 9788860444615 · ASIN: B00V6WZVXC

Népszerű idézetek

dsmiley>!

Poco più in là c'è un quaderno aperto. Le sue pagine le sfoglia il vento.

19. oldal

dsmiley>!

Purtroppo la morte è venuta a bussare alle nostre case. Una morte cieca, voluta da una mente perversa e da mano omocida. E ancora una volta la rabbia mafiosa ha macchiato le nostre strade…

33. oldal

dsmiley>!

La macchina rallenta improvvisamente, c'è una buca enorme sull'asfalto, sembra sia esploso un vulcano.
Sul muro bianco della villa davanti a noi c'è una macchia rossa. Non faccio neanche in tempo a vederla bene. „Papà è sangue nostro questo?”

35. oldal

dsmiley>!

[…] quando rientra a casa, sempre più tardi, c'è solo il suo cane che lo aspetta.

50. oldal

dsmiley>!

[…] non era […] mai accaduto che un giudice osasse indagare apertamente su un primo ministro in carica.

57. oldal

dsmiley>!

[…] mi ha detto di „avere coraggio”. Io il coraggio ce l'ho, quello che mi manca sono mia madre e i miei fratelli.

62. oldal


Hasonló könyvek címkék alapján

Leonardo Sciascia: Il giorno della civetta
Paolo Giordano: La solitudine dei numeri primi
Alessandro Baricco: Novecento (olasz)
Luigi Serafini: Codex Seraphinianus
Italo Calvino: Il barone rampante
Natalia Ginzburg: Lessico famigliare
Antonio Tabucchi: Sostiene Pereira
Pier Paolo Pasolini: Egy halott énekei / Ciants di un muàrt / Canti di un morto
Alessandro Manzoni: I promessi sposi
Carlo Collodi: Le avventure di Pinocchio