La ​testa degli italiani 2 csillagozás

Beppe Severgnini: La testa degli italiani

La testa degli italiani resta l'ultima regione inesplorata del Paese, e vale un viaggio. Un viaggio attraverso l'Italia con amici stranieri, ai quali viene „tradotto” sistematicamente il Paese: le regole imperscrutabili della strada e l'anarchia ordinata di un ufficio, la loquacità dei treni e la saggezza di un albergo, la rassicurazione di una chiesa e l'affollamento in camera da letto, l'importanza di una spiaggia e la democrazia del soggiorno (anzi: del tinello). Dieci giorni, trenta luoghi. Da nord a sud, dal cibo allo sport, dalla morale alla politica. Un'esplorazione ironica, metodica e sentimentale.

>!
Rizzoli, New York, 2005
248 oldal · ISBN: 9788817007160

Hasonló könyvek címkék alapján

Antonio Tabucchi: Piccoli equivoci senza importanza
Antonio Tabucchi: Donna di Porto Pim
Niccolò Ammaniti: Io non ho paura
Natalia Ginzburg: Lessico famigliare
Elena Ferrante: Storia della bambina perduta
Marcello D'Orta: Io speriamo che me la cavo
Umberto Eco: Il nome della rosa
Elena Ferrante: I giorni dell'abbandono
Brunella Gasperini: Io e loro
Donatella di Pietrantonio: L'Arminuta